1,75 mm Cheetah filamento flessibile, Rosso

NinjaTek

Cheetah™: il filamento flessibile ottimizzato che si stampa con facilità e velocità sulle stampanti 3D desktop più diffuse. Impostazioni di stampa simili a quelle dell'ABS, velocità come per il PLA. Miscela perfetta di velocità, resistenza, forza.

Ordina - Prezzi IVA inclusa
Sample (4 metri) €2,50
10 metri €5,80
15 metri €7,20
30 metri su bobina €14,50
45 metri su bobina €21,80
Bobina 500 g €42,95

Video

 

 

Filamento flessibile in TPU rosso.

Caratteristiche

  • Bassa frizione esterna che facilita lo scorrimento del filo nelle guide
  • Elevata elasticità (capacità di allungamento del 580%, alta resistenza a usura)
  • Alte velocità di stampa fino a 60 mm/s
  • Shore 95A
  • Resistenza all'impatto: 84% in più rispetto all'ABS
  • Elevata resistenza all'abrasione
  • Resistenza chimica a molti materiali
  • Alta aderenza alla base e ottima adesione tra i layer
  • Base riscaldata non necessaria
  • Rispetta le normative REACH e RoHS 2002/95/EC

Specifiche tecniche

Diametro nominale 1,75 mm
Deformazione n.d.
Flessibilità molto alta
Resistenza meccanica molto alta
Temperatura di stampa ~ 230-240 °C
Temperatura di transizione vetrosa -24 °C

Tips&Tricks

Se si stampa con la base riscaldata, la temperatura consigliata è tra 0 e 40 °C.
Se non si utilizza la base riscaldata è necessario usare la colla o il nastro blu da mascheratura.
Velocità di stampa suggerita: per top e bottom layer circa 30-45 mm/s, per infill circa 60-80 mm/s. Se disponibile attivare la ventola di raffreddamento dopo il secondo strato.

Applicazioni
Guarnizioni, tappi, cerniere, custodie e componenti flessibili

TIPS!
Prima di stampare con Cheetah pulisci bene l'ugello da residui di PLA, ABS o altri materiali. In fase di preriscaldamento usa una temperatura leggermente inferiore, circa 180-200° C, per evitare che il filamento cominci a colare prima che la stampa sia avviata.

Data la diversità degli ugelli presenti sul mercato è difficile dare un consiglio sulla temperatura di utilizzo del materiale. I dati pubblicati, forniti dai produttori, servono solo come riferimento iniziale, la regolazione va raffinata per trovare le impostazioni ottimali in base al proprio setup di stampa.


Datasheet