1,75 mm Nylforce Conductive filamento conduttivo nanotubi di carbonio, Nero

FiberForce

Compound biopolimero con nanotubi di carbonio (CNTs). Nylforce Conductive offre una delle migliori conducibilità sul mercato insieme a una perfetta stampabilità. Un filamento lungo 10 cm con diametro 1,75 mm ha una resistenza di circa 0,75 kohm.

Ordina - Prezzi IVA inclusa
Sample (4 metri) €12,40
10 metri €22,20
15 metri €31,20
30 metri su bobina €59,95
Bobina 500 g €122,00

Compound biopolimero con nanotubi di carbonio, colore nero.

Caratteristiche

  • Con nanotubi di carbonio!
  • Super conduttivo!
  • Temprabile
  • Alta stampabilità
  • Base riscaldata non necessaria

Specifiche tecniche

Diametro nominale 1,75 mm
Deformazione bassa
Flessibilità n.d.
Resistenza meccanica n.d.
Temperatura di stampa 215 °C
Temperatura di transizione vetrosa ~ 60 °C

Tips&Tricks

Nylforce Conductive Carbon Nanotubes si stampa come un PLA standard a una temperatura di estrusione di circa 215 °C. Se disponibile, impostare la base riscaldata a circa 30-50 °C. Velocità di stampa consigliata: 40-85 mm/s.

TIPS!
Nylforce Conductive Carbon Nanotubes può essere temprato: la cristallizzazione post-stampa tramite ricottura consente di raggiungere 100 °C di resistenza termica.


Quanto conduce?

  • Resistività di superficie: 10 ohm
  • Un filamento lungo 10 cm con diametro 1,75 mm ha una resistenza di circa 0,75 kohm


Come fare il "trattamento termico"

Una volta stampato il pezzo con Nylforce Conductive Carbon Nanotubes è sufficiente riscaldarlo in forno per circa 20 minuti a una temperatura di 110°C per temprarlo e aumentare la resistenza termica fino a 100 °C.
A seconda degli spessori e della geometria del pezzo stampato, potrebbe essere necessario variare la temperatura e il tempo di permanenza in forno.


Applicazioni
Circuiti a bassa tensione, sensori touch, elementi che interagiscono con touch screen, accessori elettronici wearable.


Data la diversità degli ugelli presenti sul mercato è difficile dare un consiglio sulla temperatura di utilizzo del materiale. I dati pubblicati, forniti dai produttori, servono solo come riferimento iniziale, la regolazione va raffinata per trovare le impostazioni ottimali in base al proprio setup di stampa.


Datasheet