2,85 mm Grafylon 3D® filamento PLA al grafene, Nero

FiloAlfa

Questo PLA al grafene nasce dall'idea di FiloAlfa e Directa Plus (leader mondiale nella lavorazione del grafene). È un nuovo materiale che sfrutta le proprietà tecniche e funzionali del grafene. Puoi stampare pezzi piccoli con dettagli incredibili!

Ordina - Prezzi IVA inclusa
Sample (2 metri) €1,80
5 metri €5,00
10 metri €10,00
10 metri su bobina €11,00
20 metri su bobina €18,00
30 metri su bobina €23,80
Bobina 700 g €39,00

Filamento a base PLA con grafene G+, colore nero.

Non sono necessari hardware o ugelli speciali per questo filamento a base di grafene. Il filamento Grafylon 3D è compatibile con la maggior parte delle stampanti 3D fdm.  

Caratteristiche

  • Alta stampabilità anche a basse temperature
  • Contiene grafene G+ di Directa Plus
  • Atossico
  • Eccezionale resa estetica
  • Modulo elastico superiore del 34% rispetto al PLA
  • Resistenza alla trazione migliore del 23% rispetto al PLA
  • Allungamento maggiore del 28% rispetto al PLA
  • Processabile ad alte velocità
  • Base riscaldata non necessaria
  • Compatibile con la maggior parte delle stampanti
  • Non conduce corrente

Specifiche tecniche

Diametro nominale 2,85 mm
Deformazione bassa
Flessibilità bassa
Resistenza meccanica media
Temperatura di stampa 170-210 °C
Resistenza termica n.d.

Tips&Tricks

Si stampa come il PLA senza base riscaldata. Se è presente la base riscaldata impostare la temperatura tra 0 e 50 °C. Velocità di stampa consigliata: 40-120 mm/s.

Il grafene aumenta la conducibilità termica del materiale, che si raffredda così più velocemente durante la stampa dei layer, con effetti positivi sulla finitura superficiale del manufatto e sulla riproducibilità dei dettagli anche in pezzi di piccole dimensioni, migliorando al contempo la resistenza alla trazione.

Possibili applicazioni:
Oggetti di piccole dimensioni, modelli archittettonici, applicazioni e accessori di moda e design.

Data la diversità degli ugelli presenti sul mercato è difficile dare un consiglio sulla temperatura di utilizzo del materiale. I dati pubblicati, forniti dai produttori, servono solo come riferimento iniziale, la regolazione va raffinata per trovare le impostazioni ottimali in base al proprio setup di stampa.


Datasheet